.
Annunci online

Peppino Impastato: indegna la rimozione della targa a Ponteranica. Protesta GD
post pubblicato in Diario, il 11 settembre 2009
Nel comune di Ponteranica, in provincia di Bergamo, l'amministrazione leghista neoeletta rimuove l'intitolazione della biblioteca comunale a Peppino Impastato, giovane siciliano politicamente impegnato e ucciso nel 1978 dalla mafia.
La vecchia targa è stata tolta e presto verrà sostituita con quella decisa dalla Giunta leghista guidata da Cristiano Aldegani, che in virtù della passione leghista per la tradizione locale ha deciso di intitolare la biblioteca a padre Giancarlo Baggi.
Cresce in queste ore l'indignazioni di cittadini, associazioni e forze del centrosinistra, decisi a dare battaglia contro la rimozione della targa, installata dalla precedente giunta di centrosinistra «Un atto indegno, sintomo di una politica dove la volontà di rivalsa prevale sui valori. Rimuovendo la targa voluta ai tempi dal Comitato Peppino Impastato di Ponteranica, composto in larga parte da giovani, la Lega rimuove dalla memoria collettiva una delle poche figure che in questi anni riescono a trasmettere alle giovani generazioni il senso e della bellezza dell'impegno civile» commenta Silvia Gadda, Segretaria regionale dei giovani del PD, che proprio a Peppino Impastato ed Aldo Moro avevano voluto dedicare la prima Festa Democratica provinciale.  «E' con gesti così, rapidi ma fortemente simbolici, che si fa da sponda a una cultura sempre meno preoccupata da fenomeni di corruzione e di mafia (presenti in misura forte anche nella nostra Regione) e sempre più ostile al pluralismo».
Domenica 13 settembre la Pedalata e concerto per la pace organizzata dalla Tavola della Pace Valle Brembana sarà l'occasione per far vivere la memoria di Peppino Impastato e della sua battaglia contro la mafia e per la libertà. «In quell'occasione raccoglieremo firme per un'azione legale contro la decisione del sindaco» spiega il consigliere di minoranza PD Damiano Fustinoni.
Inoltre in cantiere un'iniziativa tutta dedicata a Peppino Impastato, con contributi teatrali e letterari. Far crescere la memoria dipende anche da te! Se sei disponibile a portare il tuo contributo artistico  in ricordo di Peppino Impastato e dei suoi valori, scrivi a giovani@pdlombardia.it
Sfoglia agosto        ottobre
calendario
cerca