.
Annunci online

I contributi dei GD all'Assemblea regionale del PD Lombardia
post pubblicato in >> Omofobia e Diritti, il 27 settembre 2010
Dopo l'assemblea regionale dei Giovani Democratici della Lombardia, Sabato 18 è stato il Pd regionale a ritrovarsi alla festa del Pd a Milano per discutere sulle politiche future.
I contributi raccolti dal gruppo Welfare e Immigrazione Gd sono stati parte integrante della discussione, coordinata da Arianna Censi del PD Lombardia, trovando  condivisione trasversale: il bisogno di un nuovo welfare,  il tema dell'immigrazione e della nuova cittadinanza, la salute e l'occupazione femminile sono stati al centro del dibattito e sono stati richiamati a più riprese.
Buona accoglienza hanno anche avuto le proposte concrete che i rappresentanti dei Giovani Democratici hanno riportato per voce di Giulia Acquistapace (Segretaria GD Lodi e consigliere provinciale) e di Caterina Santachiara (GD Lombardia e capogruppo di maggioranza a Pegognaga, MN), modelli di buone pratiche territoriali su cui riflettere per il futuro: I Gruppi d'Acquisto Solidale (Gas) i Distretti di Economia Solidale ( Des), il Microcredito, l'esperienza dell'Ospedale Multietnico.
Un importante contributo alla discussione è stato dato dal sindaco di Sesto S. Giovanni, Giorgio Oldrini, che ha richiamato il lavoro delle amministrazioni locali e il loro ruolo chiave nelle politiche sociali, un tema già  sollevato  durante i lavori della Assemblea regionale Gd e su cui non poteva che esserci piena sintonia.
Ciliegina sulla torta è stato il richiamo a portare avanti non solo politiche giovanili ma soprattutto politiche giovani... quale miglior incoraggiamento per il futuro quindi?
Il lavoro continua in vista dell'Assemblea nazionale del PD dell'8 e 9 ottobre a Varese!


Formazione politica: da Cortona all'assemblea regionale il percorso continua
post pubblicato in Diario, il 29 settembre 2009


Anche quest’anno si è tenuta a Cortona la Scuola di Formazione nazionale del PD. Dalla Lombardia è partita una delegazione GD rimasta soddisfatta dal livello dell’iniziativa e dall’approccio con cui si è affrontato il tema della Democrazia, intesa come punto d’origine dell’attuale società ma in continua revisione e mutazione. Per cercare di far luce su questi diversi aspetti il corso è stato suddiviso in tre tematiche: Identità, per soffermarsi sugli aspetti storici e culturali, Società, per dare informazioni economico-giuridiche, Sfide per affrontare le urgenze dell’attualità. La novità più rilevante ed apprezzata rispetto all’edizione 2008 è l’inserimento dei laboratori a fine giornata per dar modo ai ragazzi di discutere delle lezioni seguite.

Ai giovani è rivolta la formazione e i GD possono trarre spunto dalle iniziative per elaborare proposte, analisi e gruppi di lavoro. Così è stato ad esempio nella II Assemblea Regionale dei GD Lombardia, in cui si è discusso di immigrazione (oltre che di lavoro, scuola e libertà d’informazione) avendo come valore aggiunto l’intervento di Laura Boldrini proprio a Cortona (http://www.partitodemocratico.it/dettaglio/85785/contro_la_paura_dellaltro).

Per ottimizzare al meglio l’apprendimento, oltre che per rinforzare la collaborazione con il PD per le iniziative di formazione nazionali, un elemento su cui riflettere per i prossimi corsi è quindi il riconoscimento della giovanile come interlocutrice privilegiata. Ci sono tanti ragazzi preparati, entusiasti all’idea di sfruttare le loro conoscenze per fare buona politica, e questo in un tempo di crisi di consenso è sicuramente una boccata d’ossigeno ed una forza in più per la prospettiva futura del Partito Democratico.

Sfoglia agosto        ottobre
calendario
cerca