.
Annunci online

Giovedì 1 ottobre: PRESIDIO PER LA LIBERA STAMPA
post pubblicato in Diario, il 29 settembre 2009

GIOVEDI’ 1 OTTOBRE, ore 18.00
Milano - Giardini pubblici di Via Palestro

accanto alla statua dedicata ad Indro Montanelli

 
PRESIDIO PER LA LIBERTA
DI INFORMAZIONE E DI STAMPA

 

In vista della manifestazione nazionale del 3 ottobre a Roma per la libertà di informazione e di stampa, il Partito Democratico della Lombardia organizza un presidio a Milano. L'iniziativa è aperta alle altre forze politiche.
I Giovani Democratici lombardi aderiscono all'iniziativa alla quale parteciperanno, tra gli altri, Bice e Carla Biagi. Saranno inoltre presenti i tre candidati alla Segreteria regionale Maurizio Martina, Emanuele Fiano, Vittorio Angiolini.
A seguire aperitivo dei GD di Milano.

Guerra aperta a colpi di querele contro il quotidiano "La Repubblica". Minacce ai giornalisti e uso della comunicazione come arma di ricatto politico. Attacchi di Berlusconi e del Governo alle trasmissioni "Report", "Ballarò" e oggi a "Parla con Me" di Serena Dandini.
L'informazione non si fa mettere il guinzaglio!
I democratici in Italia si battono per il pluralismo e la libertà, contro l'uso strumentale e propagandistico del sistema televisivo pubblico e le pressioni politiche e istituzionali sulla libera stampa.

Ricordando Natalja Esterminova
post pubblicato in Diario, il 18 luglio 2009
Natalia Estemirova, è stata trovata morta a Nazran (Inguscezia) dopo essere stata rapita a Grozny (capitale della Cecenia). Il suo corpo è stato crivellato da colpi di arma da fuoco: una vera e propria esecuzione. I Giovani Democratici della Lombardia invitano a parteciapare al presidio organizzato a Milano dall'associazione Annaviva per ricordarla. Così come fatto per Anna Politkovskaja, porteremo una candela. Per non dimenticare anche la Estemirova. E per dire basta alla violazione della libertà di stampa in Russia. Sarà presente l'On. del Partito Democratico Patrizia Toia, a nome del Parlamento Europeo. Appuntamento mercoledì 22 luglio alle ore 19.00 in piazza della Scala a Milano.
I Giovani Democratici della Lombardia in difesa della Costituzione
post pubblicato in Diario, il 9 febbraio 2009
Dopo gli attacchi del Presidente del Consiglio alla Carta costituzionale e di fronte al
tentativo di aprire un conflitto istituzionale nei confronti del Presidente della Repubblica i Giovani Democratici della Lombardia aderiscono, a livello regionale e nei vari territori, ai presidi e alle manifestazioni in difesa della Costituzione e in solidarietà con il Capo dello Stato. Nel merito della questione il Segretario Regionale Gd Silvia Gadda ha ribadito: "L'azione intrappresa dal Governo Berlusconi è deprecabile soprattutto perchè pretende non solo di mortificare il dibattito parlamentare, ma anche di ignorare le scelte del Presidente della Repubblica e le decisioni della magistrtura, prese a tutti i livelli dopo lunghe e minuziose valutazioni. Le scelte della destra aprono una vera e propria emergenza democratica nel nostro paese, una grave forzatura della prassi istituzionale e costituzionale. Per questo motivo noi, giovani e democratici della Lombardia, saremo in piazza a fianco del Partito e di tutti quelli che hanno a cuore lo stato di diritto, il valore della laicità, il rispetto dei sentimenti e dell'amore di una famiglia".

Ecco le iniziative alla quale hanno aderito i Giovani Democratici nella nostra regione:
BERGAMO: lunedì  9 febbraio (ore 17.30) di fronte al Municipio
CREMA: domenica 8 febbraio (ore 11.00) presso l'ospedale "Maggiore"
CREMONA: domenica 8 febbraio (ore 10.00) in piazza della Pace
LODI: lunedì 9 febbraio (ore 17.30) di fronte alla Prefettura
MILANO: martedì 10 febbraio (ore 18.30) in largo Cairoli
MONZA: mercoledì 12 febbraio (ore 17.00) in piazza Arengario
PAVIA: mercoledì 12 febbario (ore 18.00) in piazza Vittoria
SONDRIO: sabato 7 febbraio (ore 18.00) di fronte alla Prefettura
Sfoglia agosto        ottobre
calendario
cerca